Back to All Events

Nella nebbia con Leonardo


  • 3 Via San Domenico Savio Milano, Lombardia, 20141 Italy (map)
IMG_2497.JPG
Nella+nebbia+con+Leonardo.jpg
nebbia.jpg

Chiesa di Santa Maria alla fonte fuori le mura, Via San Domenico Savio, 3

  • Dal 9 al 13 aprile dalle 10.00 alle 18.00

  • Domenica 14 aprile dalle 14.00 alle 18.00

Installazione dedicata a Leonardo da Vinci in occasione dei cinquecento anni dalla morte; a cura di Massimo Caiazzo, in collaborazione con IACC Italia e Aura Light Italia, Fulvio Michelazzi, Diletta Evangelisti, Roberta D’Amico, Valentina Marvulli, Cristina Simen e Muriel Kai.

L'installazione segue un ideale viaggio tra ragione, corpo e spirito dal graduale passaggio verso la luce. Il percorso iniziato dall 'illuminazione viene attributo dell' intelligenza umana e conduce all 'illuminazione come essenza dello spirito. La figura di Leonardo incarnerà l'esperienza empirica. Leonardo, che è sempre dedicato all'azione dei fenomeni naturali e alla loro possibilità di applicazione nel campo delle arti visive, nel paragrafo 457 del Trattato della Pittura esprimeva così la sua visione nella nebbia:

"Quelle cose le quali saranno vedute nella nebbia si dimostreranno maggiori assai che la loro vera grandezza" .

Questo è il modo di vedere l'oggetto osservato, la definizione dei colori, rende i contorni meno netti e inganna la nostra percezione prospettica. Questa descrizione è stata pensata per il suo soggiorno a Milano, dove presumibilmente Leonardo ha avuto modo di osservare il fenomeno della nebbia.

Chiesa di Santa Maria alla Fonte (XI sec.), Via San Domenico Savio, 3

  • Dal 9 al 13 aprile, dalle 10 alle 18

  • Domenica 14 aprile, dalle 14:00 alle 18:00

L'installazione è dedicata a Leonardo Da Vinci in occasione dei cinquecento anni dalla sua morte; a cura di Massimo Caiazzo, in collaborazione con IACC Italia e Aura Light Italia, Fulvio Michelazzi, Diletta Evangelisti, Roberta D’Amico, Valentina Marvulli, Cristina Simen e Muriel Kai.

L'ubicazione segue un viaggio ideale attraverso la ragione, il corpo e lo spirito caratterizzati dal passaggio graduale verso la luce. L'itinerario inizia dall'illuminazione come attributo dell'intelligenza umana e porta all'illuminazione come essenza spirituale. La figura di Leonardo personifica l'essere umano, che raggiunge la conoscenza superiore attraverso l'esperienza empirica.

Leonardo, che si è sempre dedicato all'osservazione dei fenomeni naturali e soprattutto delle loro possibili applicazioni nelle arti visive, nel suo "Trattato sulla pittura", nel paragrafo 457, ha espresso la sua visione della nebbia:

"Quella cosa, che sarà segata nella nebbia, si rivelerà più grande della loro dimensione reale".

Questo perché la nebbia "interposta" tra l'occhio e l'oggetto considerato, i suoi colori, sembra contorni meno marcati e ingrado la nostra prospettiva prospettica.Questa descrizione dettagliato ci porta con la mente al suo soggiorno a Milano, dove probabilmente Leonardo potrebbe osservare i fenomeni di nebbia.

Per ulteriori informazioni:

segreteria@iacc-italia.org

3496637668

Earlier Event: April 25
TECLA ANNIBALI Respir-azioni cromatiche
Later Event: April 9
Portare alla luce